La rete ED.UMA.NA

La rete formale ED.UMA.NA. si è costituita nel 2017 , con lo scopo comune di creare comunità educanti che abbiano come interesse l’educazione alla nonviolenza attiva. Le rete è composta da istituti scolastici, associazioni di genitori, associazioni no-profit ed enti territoriali che hanno deciso di firmare il Protocollo di rete.

L’accordo di rete iniziale aveva per oggetto la realizzazione di una pratica che prevedesse azioni pedagogiche tese a creare un ambiente adatto a sviluppare relazioni nonviolente.

Dopo 3 anni di sperimentazione della pratica e 2 anni di sviluppo, la rete ha modificato il proprio statuto per aprirsi a nuove soggetti a livello nazionale per promuovere educazione alle relazioni e alla nonviolenza.

Ogni soggetto/ente sceglie di mettere in rete i propri saperi, le proprie competenze e conoscenze per realizzare e supportare ED.UMA.NA.
La rete raccoglie fondi per la formazione dei docenti e dei genitori e per il monitoraggio; coordina la pratica e la sua diffusione, fa il monitoraggio delle attività e delle sperimentazioni.

SCOPO DI RETE

L’accordo ha per oggetto la diffusione della cultura della nonviolenza, anche attraverso l’applicazione della Pratica ED.UMA.NA.
Prevede azioni pedagogiche tese ad adeguare spazi, tempi e relazioni per CO-COSTRUIRE un ambiente educativo che permetta un’esperienza personale e comunitaria di equità e nonviolenza.

In particolare la pratica EDUMANA, apartitica e aconfessionale, promuove:

      • la cultura del dialogo e della nonviolenza attiva come stile di vita,

      • la valorizzazione dell’essere umano nella sua pienezza

      • il benessere bio-psico-sociale di ogni persona

      • il contrasto del fenomeno della violenza in ogni sua forma, in particolare di ogni discriminazione di razza, religione, convinzioni personali, disabilità, età, genere e identità sessuale.

    La sua applicazione prevede il supporto attivo e il coinvolgimento di tutta la comunità educante nelle sue varie componenti: alunnə, docenti, genitori, personale ATA, personale dei servizi educativi.

    LA RETE ED.UMA.NA (aggiornata a settembre 2023 con il nuovo accordo di rete)

        • Istituto Comprensivo Italo Calvino (capofila)

        • Istituto Comprensivo Cardarelli-Massaua

        • Istituto Comprensivo Larissa Pini

        • Associazione Mondo Senza Guerre e Senza Violenza

        • Associazione La Comunità per lo Sviluppo Umano Ahimsa

        • Coordinamento Genitori Democratici Lombardia

      ED.UMA.NA E IL TERRITORIO

      ED.UMA.NA si propone di veicolare la creazione di una comunità educante più ampia di quella scolastica, una comunità che includa le famiglie e il territorio e che abbia la scuola come punto di riferimento e centro di promozione della nonviolenza e della non discriminazione. La rete ED.UMA.NA è in relazione con altri soggetti/enti del territorio.

      La rete si è costituita proprio grazie alla partecipazione attiva di vari enti territoriali.